Blog: http://AntifascismoResistenza.ilcannocchiale.it

PROVVEDIMENTO CLASSI DIFFERENZIATE, PROPOSTA LEGA E' PURO APARTHEID

 

INTOLLERABILE, RAZZISTA, INDEGNO STORIA D'ITALIA 

Dichiarazione di Claudio Grassi, esponente della segreteria nazionale del Prc e coordinatore dell'area "Essere comunisti"

Apprendo con sconcerto della proposta avanzata dalla Lega Nord e approvata dalla Camera dei Deputati di introdurre nelle scuole del nostro Paese “classi d’inserimento” per i figli di immigrati.

È un provvedimento semplicemente intollerabile, indegno di un Paese civile, che sparge altra benzina sul fuoco del razzismo e della xenofobia di massa dilagante. Ed è un provvedimento che introduce – non dobbiamo avere timore nel denunciarlo apertamente - un regime di apartheid che discrimina ed esclude dalla formazione pubblica bambini nati da genitori non italiani.

La storia del nostro Paese ci insegna che si tratta di atti che non dobbiamo sottovalutare, perché l’infamia delle leggi razziali è giunta all’apice del processo di radicamento del regime fascista. La cronaca di questi ultimi mesi ci impone invece di denunciare l’organicità di una politica razzista del governo che, dopo la schedatura dei bimbi rom e la creazione di nuovi centri di permanenza temporanea per irregolari, è pronta ad affondare l’ennesimo colpo.


articolo tratto da http://home.rifondazione.it

Pubblicato il 16/10/2008 alle 14.3 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web