Blog: http://AntifascismoResistenza.ilcannocchiale.it

La Guerra

 Guarda negli occhi dei bambini
guarda cosa e' rimasto dopo la guerra
l'innocenza si e' persa
negli sguardi impauriti
tra le macerie e le miserie
di questo scontro
contro il mondo
che rende inutile
ogni sentimento di pace e amor.
Guarda la gente
Che migra indifferente
Tra gli sguardi indiscreti
di telecamere inerti
per i colpi inferti
da nemici senza scrupoli
Guarda la citta`
distrutta dalle bombe
mentre le donne
con le mani rigate
dal sangue
urlano al vento
la loro disperazione
per colpa di una nazione
Guarda le giovani spose
che scavano
con le mani e con il cuore
tra i resti di palazzi
per trovare i perduti mariti
schiacciati dai loro uffici
Guarda il viso di quella ragazza
sporco,
ma attraversato da lacrime cristalline
che dividono le sue guance
come la guerra divide le persone
Solo questi sguardi
possono colmare
il cuore di persone
senza direzione,
senza sentimenti,
ma soprattutto senza ragione.

Pubblicato il 18/3/2008 alle 20.41 nella rubrica Poesie contro la Guerra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web