.
Annunci online

AntifascismoResistenza
23 novembre 2008
PIAZZA NAVONA, DI SABATO: STUDENTI VITTIME DIVENTANO CARNEFICI? RICOSTRUZIONE DIGOS ASSURDA
 

SOLIDIARIETA' A PECIOLA

Dichiarazione di Italo Di Sabato, responsabile nazionale Osservatorio sulla Repressione Prc/Se

 

Il 29 ottobre a Piazza Navona a Roma gli studenti sono stati aggrediti e picchiati con spranghe e bastoni e adesso sono addirittura indagati e accusati di rissa, lesioni e adunata sediziosa. Siamo arrivati all'assurdo. Sugli scontri di piazza Navona esistono filmati e fotografie che non lasciano dubbi. Gli studenti dell'Onda hanno subito un vero e proprio assalto da parte del Blocco studentesco, ma da vittime sono stati trasformati in carnefici, come dire oltre il danno anche la beffa.

Inoltre è davvero incomprensibile come tra gli indagati risulti anche Gianluca Peciola, consigliere provinciale del Prc, che era presente in piazza con il solo intendo di mediare e contribuire a stemperare la tensione in atto. Nell'esprimere la più viva solidarietà a Gianluca Peciola e agli studenti indagati, ribadiamo che da tempo ormai assistiamo ad una vera e propria recrudescenza di aggressioni e violenze fasciste nel totale silenzio del sindaco Alemanno. Un silenzio che agevola chi vive quello squadrismo come prassi quotidiana.


articolo tratto da http://home.rifondazione.it



permalink | inviato da Anpi Giovani Arezzo il 23/11/2008 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE