.
Annunci online

AntifascismoResistenza
11 novembre 2008
Roma:Presidio antifascista in solidarietà ai compagni inquisiti per i fatti dell'11Marzo2006 ·
 presidio antifascista in solidarietà con gli inquisiti per i fatti dell'11 Marzo 2006 e contro la persecuzione dei comunisti. 13 Novembre udienza di Cassazione per gli antifascisti a processo. Tutti in sit-in sotto il Palazzo di Giustizia

PRESIDIO ANTIFASCISTA
ROMA, 13 NOVEMBRE 2008 – PIAZZA CAVOUR ORE 9.OO

-In solidarietà con i compagni inquisiti perché l’11 Marzo 2006 hanno tentato di impedire una parata fascista

-Contro la persecuzione dei comunisti e le inchieste per "associazione sovversiva” a danno dei membri e simpatizzanti del
(nuovo) Partito Comunista Italiano

Giovedì 13 novembre si terrà a Roma l’udienza di Cassazione per gli antifascisti che l’11 marzo 2006 a Milano scesero in strada per cercare di impedire una parata neofascista di Fiamma Tricolore nella città medaglia d’oro per la Resistenza. Lo scorso anno la corte d’appello di Milano confermò la condanna di primo grado per 15 antifascisti a 4 anni di detenzione con l’accusa di “concorso morale in devastazione e saccheggio”: una sentenza che si abbatte su tutti i movimenti di protesta e le mobilitazioni popolari perché prevede la condanna collettiva (il concorso morale), seppure a carico degli imputati non vi sia alcuna prova del reato che viene contestato. Ma soprattutto con questo processo la magistratura della Repubblica Pontificia mira a far passare il messaggio che l’antifascismo è reato.
Tutto ciò mentre avanza la repressione contro le organizzazioni rivoluzionarie e i movimenti di lotta: repressione dei manifestanti anti-discarica di Chiaiano e Pianura, cariche della polizia a Vicenza contro il movimento No dal Molin, condanne dei manifestanti del G8 di Genova, ripetute inchieste per “associazione sovversiva” contro il Partito dei CARC, operazione 12 febbraio 2007, licenziamenti politici e reparti confino nelle fabbriche, ecc. In particolare segnaliamo il recente ricorso in Cassazione presentato dal giudice Giovagnoli di Bologna nel tentativo di imbastire un processo per “associazione sovversiva” contro i CARC (dopo che già a Luglio il GUP bolognese Zaccariello aveva pronunciato il non luogo a procedere e l’archiviazione dell’inchiesta contro il Partito dei CARC).
Tutto ciò mentre i fascisti vengono lasciati liberi di infangare la Resistenza e di fare il bello e il cattivo tempo pienamente legittimati dallo Stato che se ne serve come “braccio sporco della legge” contro il movimento di resistenza popolare, come ben dimostrato dai fatti di Piazza Navona del 29 Ottobre e dalle innumerevoli aggressioni contro giovani di sinistra, antifascisti e “diversi” in genere.
Invitiamo tutti i comunisti, gli antifascisti, i democratici e chiunque abbia a cuore la difesa dei valori della Resistenza a partecipare al sit-in in solidarietà con i compagni inquisiti per i fatti dell’11 Marzo 2006 e contro la persecuzione dei comunisti e dei membri e simpatizzanti del Partito dei CARC e del (nuovo)Partito Comunista Italiano.

PARTECIPARE IN MASSA AL SIT-IN

CONTRO LA RIABILITAZIONE DEL FASCISMO !
SOLIDARIETA’ E LIBERTA’ PER GLI ANTIFASCISTI !
DIFENDERE GLI SPAZI DI AGIBILITA’ POLITICA !

Federazione Lazio del Partito dei CARC
(Comitati d’Appoggio alla Resistenza–per il Comunismo)
Sede: Roma, Via dei Quintili 1/a (Metro A – Quadraro), apertura Martedi’ dalle 17.00 alle 20.00
tel:3394647867; mail: fedlazio@carc.it; www.carc.it



permalink | inviato da Anpi Giovani Arezzo il 11/11/2008 alle 8:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 519084 volte




IL CANNOCCHIALE