.
Annunci online

AntifascismoResistenza
19 marzo 2008
Castelnuovo Val di Cecina (Pisa) : 14 giugno 1944
 

Per molti minatori della Niccioleta, catturati e trasportati a Castelnuovo, la giornata del 14 giugno 1944 sarebbe stata l’ultima della loro vita. Rinchiusi nel teatro, furono tirati fuori e contati alcune volte, poi rinchiusi di nuovo. Alle 17, il tenente Block, con la lista presa alla miniera, entrava nel locale e cominciava a chiamare i nomi. Venne notato che non chiamava solo quelli inseriti nella lista, ma anche altri che non c’erano. Alla fine, 79 uomini vennero portati fuori. Furono formati tre gruppi: il primo dei 79 chiamati, il secondo dei giovani delle classi dal 1914 al 1927 e il terzo dei non chiamati, circa una cinquantina. Qui si inserì un episodio sconcertante. Il tenente tedesco dette facoltà ad un fascista di Niccioleta di scegliere sei uomini che poi lui avrebbe graziato. Dei tre gruppi, i 21 giovani furono trasportati nel palazzo comunale, i circa 50 non chiamati rimasero nel teatro e i 77 chiamati , con la braccia alzate, verso le 18 vennero fatti camminare verso la campagna. Alle 19 circa, un testimone li vide transitare presso il suo podere. Fatti passare sotto una grossa tubatura dei soffioni, furono uccisi da raffiche di mitra quattro a quattro. Ritornati a Castelnuovo, i militari italo-tedeschi liberarono i cinquanta scartati e inviarono in deportazione i giovani rinchiusi nel comune, che non erano tra i fucilati. Nel dopoguerra, uno dei militari italiani che partecipò alla strage, catturato, venne processato assieme a due fascisti di Niccioleta. Ebbero trent’anni per collaborazionismo militare, ma col tempo essi usufruirono di un condono di pena

Non sono mai stati trovati, né processati, gli ufficiali e i sottufficiali tedeschi che comandarono l’operazione.




permalink | inviato da Anpi Giovani Arezzo il 19/3/2008 alle 11:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE